Vie

Chi è stato dimenticato? Chi ha visto con i propri occhi quello che solo con il pensiero si può raggiungere? Chi sa viaggiare nel tempo? Infiniti spazi ed infiniti mondi, sopra e sotto i cieli si estendono verso lontani paesaggi, delicati, docili e gentili come giovani madri.

Al di fuori delle sfere, esistono forme liquide, che fluttuano leggere, indicando la via a tutti coloro che si fermano ad osservare ogni cosa che ad occhio nudo non si lascia notare.

Legno, acqua, profumano l’atmosfera; terra, vento corrono lontano e tracciano la via.

Siamo e saremo sempre esploratori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...